Servo Pressa Elettrica Gamma Modelli ▼

Servo pressa o pressa elettrica completa di monitoraggio di processo

servo pressa M211
Servo Pressa Elettrica M211
Forza Nominale
da 1kN a 3kN
servo pressa E212
Servo Pressa Elettrica E212
Forza Nominale
da 5kN a 100kN
servopressa P211
Servo Pressa Elettrica P211
Forza Nominale
da 5kN a 100kN
servopressa P222
Servo Pressa P222
Forza Nominale
da 10kN a 300kN
servopressa P512
Servo Pressa Elettrica P512
Forza Nominale
da 13kN a 60kN

Servo Pressa Elettrica per assemblaggio, piantaggio, formatura metalli e macchine da test con software di monitoraggio di processo integrato

Presentazione

Auloma propone una gamma varia di moduli servo pressa elettrica con integrato il software di funzionamento è per il monitoraggio del processo di pressatura. La nostra gamma di servo presse elettriche è sviluppata per incontrare e risolvere qualsiasi esigenza ed applicazione. La differenza fra i vari modelli dipenda dal differente sistema di trasmissione del moto, dal tipo di vite a ricircolo e dal sensore di forza installato, questa offerta vi permette di scegliere la servo pressa che più si adatta al vostro progetto. La trasmissione del moto nelle nostre presse è effettuata mediante giunto elastico di trasmissione rigido o mediante ginghia dentata senza gioco, entrambe le soluzioni offrono una buona rigidità torsionale. I nostri moduli servo pressa possono essere equipaggiati con differenti tipologie di viti a ricircolo e la scelta dipende dalla precisione che chiede l'applicazione. Auloma utilizza solo viti a ricircolo con la chiocciola precaricata per evitare giochi assiali e questo significa anche un alta rigidità assiale e basse deformazioni a compressione. La precisione le posizionamento dello stelo del modulo pressa è fontamentale per molte applicazioni di pressatura come ad esempio il piantaggio. Per garantire un preciso posizionamento dello stelo, le servo presse elettriche auloma montano solo viti a ricircolo rettificate con una accuratezza del passo ISO IT3 e su richiesta ISO IT1. Per misurare la forza di pressatura esistono varie soluzioni e tutte dipendono dalla accuratezza della misurazione che è necessaria per l'applicazione. Auloma fornisce principalmente le due soluzioni basilari e propone sia modelli di servopressa con misura diretta che indiretta della forza. Nella misurazione diretta della forza il sensore è montato sullo stelo della pressa ed è integrato nel porta utensile UNI 441 o custom. L'errore massimo della misurazione della forza nella soluzione diretta e dello ±0.35% sul fondo scala della cella di carico. Nella lettura indiretta il sensore forza è integrato nel corpo pressa è viene calibrato con l'intero modulo, l'errore della lettura della forza in questo caso sarà del ±0.3 ÷ ±1 % della forza nominale della pressa.

Vantaggi

Fra i tanti vantaggi forniti dal'utilizzo delle nostre servo presse, ci preme sottolineare il risparmio ottenibile dal loro utilizzo in progetti di macchinari per l'assemblaggio automatizzato, per la formatura metalli o per le macchine da test. Il sofware APM di cui sono dotate le nostre servo presse, evita all'utilizzatore la necessità di sviluppare un software per il controllo della servo pressa elettrica e di sviluppare un sotware affidabile per il controllo del processo di pressatura. Grazie alla nostra soluzione chiavi in mano i costi di sviluppo per l'impiego di una servo pressa risultano tagliati alla radice è l'utilizzatore può investire i capitali per sviluppare le parti restanti del progetto. Una volta che la servo pressa sarà operativa, i vantaggi saranno totalmente a beneficio dell'utilizzatore finale. L'importanza di usufruire di un dispositivo con il monitoraggio di processo integrato, si traduce in costante controllo dela produzione durante le fasi di pressatura in tempo reale, per così catturare durante la fabbricazione difettosità e anomalie di processo. Questa possibilità darà all'utilizzatore finale la consapevolezza che pezzi da scartare non saranno inviati ai clienti e parte di costosi test qualitativi di post produzione potranno essere eliminati.

Principio di Funzionamento

servo press working scheme

La servo ressa fornisce al servo drive due segnali analogici, la posizione dell'encoder motore e la forza misurata dal sensore, grazie a due canali di acquisizione analogici (x - posizione )(y - forza) presenti nel servo drive. Questi due segnali sono analizzati dagli algoritmi dal software di monitoraggio di processo APM installato nella CPU del servo drive. L'analisi produrra anche una rappresentazione matematica della pressatura mediante una curva Forza(y) Posizione(x). Il sistema APM lavora per comparazione e sarà in grado di determinare se ogni pezzo processato corrisponde ai vostri qualitativi, confrontando la curva di ogni pezzo con la curva di un pezzo campione caricata nel sistema. Per aumentare la sua efficacia il sistema APM ha la possibilità di gestire dei limiti di forza, superiore ed inferiore, da inserire sulla curva del pezzo campione. In questo modo tutti i pezzi processati che rientrano nel campo di tolleranza verranno giudicati buoni dal sistema APM. Il risultato della analisi effetuata dal sistema APM viene inviata al PLC che governa la macchina mediante un segnale digitale o mediante Bus a seconda del sitema APM utilizzato.


Servo Pressa Gamma Modelli

Tavola di selezione delle nostre servo presse